Casa circondariale Massa Marittima - sanificazione Covid 2020

Carcere si riparte, giugno 2020

Cari,
come sapete le attività in carcere hanno subito il grave smacco da parte del Covid, che ci ha impedito la prosecuzione delle attività programmate, blocco totale con impossibilità di accedere al laboratorio da febbraio a giugno, ora con l’attuale miglioramento contiamo si possa riprendere l’attività con i detenuti a partire dall’inizio del prossimo mese (luglio), intanto procediamo con la programmazione a partire dall’ASL, stiamo definendo i protocolli da applicare in vista delle speriamo prossime sessioni-incontri con i detenuti.

Come già sapevamo, avendo noi partecipato al bando sociale della Regione Toscana settore sociale: “Avviso pubblico per la concessione a soggetti del terzo settore di contributi in ambito sociale 2019”, e essendo stato il “Progetto approvato con D.D.R. 19683/19 con il contributo di Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Regione Toscana”, circa un mese fa ci sono stati accreditati sul c/c 8948,80 euro dalla Regione Toscana, a questi si sono aggiunti pochi giorni fa quelli derivanti dal completamento del precedente bando “Avviso pubblico per la concessione a soggetti del terzo settore di contributi in ambito sociale (2018)” vedi articoli 1 (3 ottobre 19), 2 (24 ottobre 19), 3 (10 novembre 19), per 3.200 euro.

Le attività sarebbero comunque continuate, ma così siamo rinfrancati e rassicurati rispetto agli impedimenti della pandemia, la prossima Assemblea Generale dell’associazione sarà l’occasione anche per tracciare un quadro finanziario dell’esperienza in carcere e ai suoi sviluppi.

ddr19683_19