Pranzo biodiverso 5 marzo 2017

Con prodotti bio e sostenibili

Il Pulmino torna a Valpiana

è una festa di autofinanziamento, aperta a tutti, anche non soci! Il pranzo sarà con i prodotti dei nostri soci.

Contributo

15 euro a persona; 8 euro fino a 10 anni.

[divider]

Bisogna prenotare

Per il pranzo occorre prenotarsi, dillo a:
Sauro 339 2016633
Michele 333 9725751

[button url=”http://mailto: info@pulminocontadino.it” target=”” size=”” style=”” arrow=””]Prenota per mail[/button]

[divider]

Programma

  • Area bimbi
  • 11.00 Mostra mercato dei nostri produttori
  • 13.00 PRANZO A BUFFET sostenibile con prodotti bio
  • 17.00 Tè equosolidale
  • Musica
  • Proiezione documentario Dov’è la vita? realizzato in occasione del primo viaggio della Carovana Solidale e Resistente in Grecia, all’interno dei campi profughi, leggi tutto

[button url=”https://www.pulminocontadino.it/wp-content/uploads/pranzo_5marzo_2017-1.pdf” target=”” size=”” style=”” arrow=””]Scarica la locandina 2017[/button]

[divider]

Come arrivare

GPS 43.004596, 10.852787
Il Centro sportivo di Valpiana è di fianco all’ufficio postale

2 commenti
  1. sylvia engber
    sylvia engber dice:

    cari soci, mi piacerebbe venire se questa volta evitiamo piatti e posate di plastica. l’uso della plastica non mi sembra ecologico, anche se e fatto di mais. la meta’ del materiale e’ sempre plastica di origine petrolifero e anche la biodegradibilita’ e’ uno scherzo. non e digeribile per la natura, anche se non lo vedi piu’ dopo un’ anno o due. nel fratempo puo essere anche mangiato dagli animali, chi patiscono poi di gravi disturbi.
    se usiamo il coccio, posso portare una grande quantita’ di piatti e posate, e insieme con altri piatti e posate e bicchieri chi ognuno di noi potrebbe potare possiamo mangiare in modo sano ed ecologico.
    fatemi sapere per favore.
    sylvia

    Rispondi
    • Sauro
      Sauro dice:

      Grazie Sylvia per aver sollevato la questione. Come nelle passate edizioni e lo scorso anno, avremo posate di metallo e bicchieri di vetro. Per quanto riguarda i piatti ricorreremo a quelli in mater-bi, le difficoltà logistiche, a partire dal numero di partecipanti, le forze da dispiegare, ci hanno indotto a questa scelta. Consapevoli che la bioplastica, pur essendo molto meglio della plastica presenta alcuni risvolti che hanno un impatto ambientale, che si è cercato quindi di minimizzare. Così come nella scelta degli ingredienti di stagione.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.