Assemblea generale domenica 13 maggio

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI

In seconda convocazione domenica 13 maggio ore 15,00 a Sassofortino, presso la sede della Proloco o sotto ai castagni

O.D.G.
bilancio consuntivo
bilancio preventivo
Rinnovo cariche associative


ore 10.00 riunione con i produttori

In mattinata si farà l’incontro con i soci produttori del Pulmino, tra l’altro si parlerà delle questioni del mercato di Follonica. Così potranno decidere se rimanere alla riunione del Pulmino al pomeriggio.

Pranzo

Per il pranzo, ognuno potrà portare qualcosa da condividere insieme agli altri, volendo anche piatto, posate, bicchiere.

La riunione sarà qua

GPS 43.0280599, 11.1070170

Assemblea generale domenica 7 maggio

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI

In prima convocazione domenica 7 maggio ore 14,30.
In seconda convocazione domenica 7 maggio ore 16,o0 alla Fattoria educativa Le Venaie

O.D.G.
Bilancio del 2016
proposte e previsione per il 2017

Sperando di approfittare di una bella giornata, per chi vuole a partire da mezzogiorno pic-nic sul prato e sotto gli alberi, in compagnia delle caprette.

Assemblea dei soci del 15 maggio 2016

Il giorno 15 maggio prato delle Venaie, circa una trentina di presenti.
o.d.g.

  • Resoconto attività 2015 e approvazione del relativo bilancio
  • Presentazione del bilancio preventivo. Proposte per il corrente anno
  • Rinnovo cariche del consiglio direttivo
  • Varie ed eventuali

Nuovi gruppi

Prima di iniziare il resoconto dello scorso anno si accenna ai nuovi gruppi che si sono formati a Piombino al Bagno di Gavorrano e uno minuscolo a Prata.

assemblea

2015 resoconto e bilancio

[divider style=”dotted”]

La rete si amplia

I fornitori

Nel 2015, l’Associazione proseguendo il lavoro intrapreso ha allargato la propria rete a altre realtà, impegnate sia sui temi sociali che della produzione, soprattutto agricola. Tra esse alcune cooperative che stanno intraprendendo o che già da anni sono attive nell’agricoltura sociale:
la “Comunità di Brezzano” a Travale che opera il reinserimento di ragazzi in difficoltà; la Fattoria delle Venaie, che oggi ci ospita; l’azienda “Il Noceto” di Meleta, il “Progetto Sterpaia” riguardante i grani antichi e la filiera che ne deriva; “La Ginestra” della famiglia Donato, ed infine il Peschereccio, che assieme all’azienda Biotodo come contabilità esula dal nostro bilancio.

I soci

Lo stesso allargamento si è avuto con la partecipazione di un numero maggiore di soci anche in località nelle quali l’associazione non era presente, come a Castiglione della Pescaia.
Si sono creati momenti di incontro per lavorare assieme sui temi del consumo, del rispetto della dignità umana e dell’ambiente, della salute legata all’alimentazione, da un lato con alcune visite aziendali, dall’altro con riunioni tra soci, e con momenti di apertura anche a non soci, una al centro sociale di Valpiana con una festa-incontro in gennaio e con la presentazione di esperienze dei propri produttori e un’altra nella parrocchia sempre di Valpiana, con la presenza dei produttori e la cucina dei loro prodotti.

Partecipazione a feste e fiere

Abbiamo partecipato a feste-fiere con lo scopo di promuovere i temi di cui si diceva prima, ricordiamo a Prata la festa della Madonna del Canale, a Roccastrada la Festa nell’aia, a Riotorto la festa internazionalista.
L’associazione ha anche collaborato con il locale presidio di Slow food, sia con incontri nel carcere di Massa Marittima, sia partecipando e realizzando un laboratorio, alla manifestazione regionale “Bimbo slow”. Da segnalare anche la partecipazione come invitati alla Summer School di Piombino e come organizzatori a “Resistere Camminando” a Sovicille (Si)
A livello divulgativo ricordiamo l’organizzazione di una conferenza-incontro all’Archivio di Stato di Grosseto, inoltre sono state realizzate interviste che hanno portato alla pubblicazione di articoli su riviste locali “Torre Massetana” e nazionali “Il Cambiamento”.

Al fine di contribuire ad un maggior coinvolgimento e scambio di idee nella comunità locale sono state apportate novità come le newsletters, che informano con cadenza settimanale delle principali novità. Come intrapreso negli anni precedenti sono continuati i contatti con il Tavolo nazionale dell’Economia solidale e il più ampio movimento ad esso legato che ha visto la nascita di Distretti e Reti di economia solidale.
A fine anno abbiamo organizzato, grazie alla splendida ospitalità di Equosud, una vacanza formativa nella provincia di Reggio Calabria, visitando: i produttori di agrumi, realtà che operano con i beni confiscati alle mafie, il laboratorio di sartoria sociale che opera con donne in difficoltà, e il laboratorio tessile di Mimmo Tramontana.

A fine anno, dicembre 2015, l’Associazione ha stipulato una convenzione con la Società della Salute di Massa Marittima, per una borsa lavoro con una ragazza affetta da sindrome di Down, la collaborazione è poi partita dal gennaio 2016.

assemblea3

Bilancio 2015

Viene poi illustrato il bilancio 2015 di cui si allega la tavola riassuntiva, sottolineando che la gestione è stata in perdita di circa 515 euro, e si è evitato il ricorso ad un finanziamento da parte dei soci come nel 2014, solo grazie all’utilizzo di una parte dei fondi del premio regionale incassato il 31 dicembre 2014.

Come si vede vi è stato un notevole incremento rispetto al precedente anno, che viene specificato mostrando anche quali, e in che misura, le aziende siano state coinvolte economicamente.
Tuttavia restano cifre modeste, a fronte di un impegno volontario poderoso soprattutto da parte del Presidente e dei soci del Consiglio Direttivo.

Impegno nel lavoro di collegamento e distribuzione in cui a malapena e non sempre si sono pagate le spese vive di carburante, impegno nella gestione del sito che, escludendo il pagamento ad un esterno che ha gestito il server, è stata fatta totalmente a titolo gratuito senza nemmeno un rimborso, senza contare la pagina facebook e tutto il sistema dell’invio delle newsletters.
Altra voce importante tra le uscite, sono state le donazioni, una ad una azienda tra le fondatrici in forte difficoltà, (cui si è destinato parte del ricavato della festa di gennaio 2015), l’altra alla Coop Insieme come contributo al pagamento delle bollette per la sua meritoria attività con i carcerati, e per averci spesso aiutato nella distribuzione.
L’aumento dei gruppi e delle attività del 2015 ha comportato un incremento notevole dei km percorsi che si riflette alla voce trasporti.

L’evoluzione dei conti, e delle attività ci incoraggia a proseguire ma ci pone davanti ad un 2016 con cambiamenti necessari.

Segue una breve discussione sul passato anno con la delucidazione di alcune parti del bilancio.
Infine il bilancio viene approvato all’unanimità.

assemblea1

2016 Bilancio di Previsione

[divider style=”dotted”]

Rinnovo cariche sociali

Presidente

Il Presidente attuale si augura che presto qualcuno possa prendere il suo posto e se qualcuno vuole candidarsi sarebbe ben felice di accompagnarlo e formarlo da subito. Nessuno però si propone.

Il Consiglio Direttivo

Alcuni Consiglieri sono ormai fuori gioco, come Albertarelli e Cappellazzo che per motivi personali e di lavoro si sono trasferiti in altre zone, altri come Cocola, volentieri si ritira per favorire l’entrata di nuovi soci.
Vengono proposti dall’Assemblea i seguenti nomi Berretti, Auer, Madiona, Pappadia come rappresentante del gruppo di Piombino, oltre a Beneforti, Rastelli, Pacini, Gambicchia.
Sperando che in futuro ogni gruppo proponga un proprio nome.

Tesoriere

Vita la disponibilità data si propone Gambicchia
Ancora una volta le nuove cariche sono approvati all’unanimità

Riflessioni emerse

[divider style=”dotted”]
Si lascia uno spazio ad alcune riflessioni, comunicazioni e proposte da parte dell’Assemblea:

  • Serve maggior precisione nelle consegne.
  • Serve un sito più funzionale che superi i diversi inconvenienti che si manifestano.
  • Frutta e la verdura sono attualmente troppo poche.
  • Occorre ampliare la gamma di prodotti.
  • Fino ad oggi abbiamo cercato di farci conoscere a chi è sensibile ai temi del consumo critico, senza però mai fare pubblicità ad un pubblico più vasto. Le persone che si sono avvicinate casualmente o per curiosità, ma che non avevano sviluppato una visione improntata ai valori o alla sensibilità, riassumibili negli scopi espressi nello statuto dell’Associazione, spesso desistono al primo problema, questo appare inevitabile visto che noi non siamo nè un negozio nè un’attività commerciale, mentre chi si associa è chiamato a dare il suo contributo e ad assumersi la responsabilità di un miglioramento.
  • Siamo decisi ad estendere queste pratiche di rispetto della natura, della salute e di una società con maggior condivisione e speriamo che in futuro sempre più persone si associno.

Gruppi di lavoro

[divider style=”dotted”]
assemblea4
Sono stati creati dei gruppi di lavoro cui danno la loro adesione i seguenti referenti:

  1. Ammodernamento del sito, e comunicare sui social media, referenti: Beneforti e Madiona
  2. Coordinamento tra produttori, referente Restelli
  3. Ampliamento della gamma dei prodotti e produttori, referenti: Berretti e Riccò

Proposte

[divider style=”dotted”]

Aprire alle aziende

Anche se non a breve termine, aprire in futuro alle aziende, tipo agriturismo che iniziano a chiedere i prodotti che acquistiamo, e a cui abbiamo sempre risposto di no. Questo settore che non abbiamo mai esplorato potrebbe aiutare la sostenibilità delle altre attività.

Con Spazio Arte

A settembre con Spazio Arte al casello idraulico di Follonica potremmo realizzare una iniziativa congiunta.

Preparazione ordini del Martedì a Valpiana, chi vuole aiutare?

Per la preparazione del nostro giro settimanale, attualmente Laura (tutor) incontra Michela (ragazza down) il martedì pomeriggio per un’ora e mezzo a settimana, se qualcuno volesse partecipare potremmo fare un calendario, tenendo presente che Michela ha bisogno di incontrare facce note, senza quindi un continuo ricambio di persone.

Organizziamoci con lo sfuso

Inoltre se avessimo qualche volontario, il martedì a Valpiana potremmo organizzarci per dello sfuso, con i vantaggi legati sia alla limitazione di imballaggi sia ad un risparmi nell’acquisto.

Vuoi partecipare?

Se sei disponibile dare una mano il martedì a Valpiana, scrivici:
[button url=”mailto:sauropreschi@gmail.com” size=”large”]Partecipo al martedì[/button]

In generale i presenti si dicono pronti a sostenere con parte del loro tempo le iniziative comuni, e con questa confortante disponibilità si è chiusa l’assemblea.

Assemblea dei soci e Pic-nic

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI

In prima convocazione domenica 15 maggio ore 14,30.
In seconda convocazione domenica 15 maggio ore 16,30 in località Le Venaie

o.d.g.

Relazione sulle attività svolte nel 2015.
Resoconto bilancio 2015
Bilancio di previsione per il 2016
Nuove iniziative. Punto sui tavoli di lavoro. Produttori, Nuovi prodotti, Sito.

Rinnovo cariche sociali: Consiglio Direttivo, Tesoriere, Presidente, Vicepresidente.

Sperando di approfittare di una bella giornata, per chi vuole a partire da mezzogiorno pic-nic sul prato e sotto gli alberi, in compagnia di caprette e pony.

Assemblea dei soci il 22 ottobre

Siete invitati alla prossima riunione dell’assemblea dei soci dell’associazione Pulmino Contadino il prossimo mercoledì 22 ottobre 2014 ore 17,30 presso il magazzino a Valpiana.

All’ordine del giorno i seguenti punti:

1. Aggiornamento sulla situazione generale (ref. Pareschi)

2. Approvazione dei nuovi prodotti provati o solo proposti: pasta fresca (Grosseto cooperativa Raggi di Sole), parmigiano (Noceto – PR azienda agricola Ciaolatte), saponi (Calabria Comunità Don Milani), succhi (Piccoli frutti della ValSangone), uova (Vetulonia), vino (azienda agricola di Manciano) avvio del giro della carne di Biotodo

3. Redistribuzione parziale dei compiti: contabilità, libro soci, scrittura verbali riunioni, giro dei produttori, seguire i produttori, per altri lavori ci si avvale della creazione gruppi di lavoro- vedi successivo punto 6

4. Rinnovo cariche elettive. Tesoriere, e Consiglio direttivo. Attualmente la cassa è tenuta pro tempore dal presidente.

5. Proposte in merito ai miglioramenti:
– modalità di gestione, giorno della settimana, pagamento delle spese sostenute per il giro. Giorno proposto il mercoledì
– aspetti critici emersi

6. Creazione dei gruppi di lavoro per affrontare i seguenti temi:
– proposte di nuovi prodotti
– nuove attività (cene, mercati, invito di relatori)
– ….

Termine della riunione 19 – 19,30

Durante la riunione potremo avere la facilitazione dell’incontro da parte di uno dei soci: Paola Cappellazzo.

Spero saremo numerosi e, dati gli importanti argomenti di cui vogliamo discutere, vi chiedo di essere puntuali.

Il presidente
Sauro Pareschi